Le Parti Sociali Nazionali hanno istituito il Fondo di Solidarietà Bilaterale alternativo per l’Artigianato in attuazione all’art. 27, comma 1, del Decreto Legislativo n. 148 del 14 settembre 2015 di riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali.

FSBA interviene a favore dei lavoratori dipendenti delle imprese artigiane iscritte a EBNA/EBAS, con prestazioni di sostegno al reddito in caso di sospensione dal lavoro o di riduzione dell’orario di lavoro.

In data 18 Luglio 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero del lavoro che definisce il funzionamento di FSBA ed il Fondo di Solidarietà è operativo a partire dal 19 luglio 2016 per la presentazione di domande di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro in caso di difficoltà aziendale, come previsto all’art. 30 del DLgs 148/2015 e successive modifiche introdotte dalla Legge 234/21.

 

INDICAZIONI OPERATIVE ASSEGNO ORDINARIO (art.30 D.Lgs.148/2015)
  1. Generare il ticket Inps per le prestazioni FSBA (vedi INPS circolare 53 del 12/4/2019). su “Servizi on line Aziende/Consulenti”, alla voce menù Uniemens “richiesta Ticket cig” tipologia FSBA – Assegno ordinario” (valido per assegno ordinario e Covid-19) N.B. Necessario un ticket differente per ogni domanda;
  2. Inserire dati accordo sindacale in SINAWEB tramite menù FSBA Domande scegliere la tipologia di prestazione da richiedere (Assegno Ordinario art.30 D.lgs.148/15), inserire tutti i dati richiesti per la compilazione dell’accordo sindacale. Salvare la domanda e generare l’accordo sindacale compilato in formato PDF. N.B. L’accordo può essere generato anche successivamente alla protocollazione cliccando nel tasto funzione (vedi immagine)
  3. Sottoscrizione accordo sindacale generato da SINAWEB da parte dell’azienda, dei dipendenti e di almeno una delle Organizzazioni Sindacali firmatarie dei CCNL artigiani. I dipendenti dovranno firmare sotto il box contenente i relativi dati anagrafici/contrattuali.
  4. Protocollare domanda in SINAWEB inserendo l’accordo sindacale sottoscritto
  5. Inserire le rendicontazioni mensili entro il 25 del mese successivo all’evento.

vedi Regolamento per ulteriori dettagli  

CONDIZIONI PER L’EROGAZIONE DELLA PRESTAZIONE (REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA

  • Le prestazioni sono erogate alle seguenti condizioni:
    1- regolarità contributiva, in presenza di dipendenti, da gennaio 2019 (competenza dalla quale sarà impostata la verifica  anche ai fini del rilascio del DURC), oppure dalla data di inizio dell’attività aziendale se successiva, con un minimo di 6 mesi;
    2- anzianità aziendale del dipendente di almeno 90 giorni dalla data di richiesta della prestazione. I 90 giorni sono conteggiati in giorni di calendario, in assenza di tale requisito il lavoratore non potrà essere inserito nella domanda;
    3- verbale di Accordo sindacale firmato da tutti i soggetti coinvolti, compresi i dipendenti (in assenza di tale documento opportunamente firmato, la domanda di prestazione sarà messa in revisione).

CONTRIBUZIONE CORRELATA - ANOMALIE DA CORREGGERE
Premesso che per il confronto degli Uniemens, il controllo non deve essere effettuato sulle ricevute di rendicontazione scaricate in pdf da SINAWEB ma è necessario entrare nel calendario di rendicontazione di ogni singolo mese in SINAWEB poichè quanto presente oggi nel calendario di SINAWEB corrisponde a quanto pagato da FSBA e dunque autorizzato ed inviato all’INPS,  forniamo di seguito indicazioni più dettagliate:
  1. Invitiamo i consulenti ad entrare in SINAWEB, nel dettaglio di ogni domanda FSBA delle aziende assistite, e cliccare sul pulsante Correlata. 
  2. In basso a sinistra trovate l’elenco delle mensilità “gestite”. Se una o più mensilità sono di colore viola, significa che nella pratica vi sono anomalie da risolvere. L’INPS purtroppo ad oggi non indica esattamente qual è l’anomalia bloccante. Vi preghiamo quindi di confrontare gli Uniemens dei mesi “viola” con le rendicontazioni di SINAWEB, sapendo che fa fede al 100% quanto indicato in SINAWEB: all’interno degli Uniemens che a suo tempo furono inviati all’INPS ci devono essere il TICKET INPS corrispondente a quella singola pratica FSBA, il codice evento AOA, le ORE di cassa integrazione corrispondenti ai giorni ed ai singoli dipendenti, esattamente come sono rendicontate in SINAWEB; trovate le discrepanze, dovete correggere e rimandare all’INPS gli Uniemens. 
  3. Tenete presente che il 2020 è definitivamente chiuso, la rendicontazione finale è già in possesso del Ministero. Le rendicontazioni del 2020 non si possono dunque più correggere. Occorre invece correggere gli Uniemens e rimandarli all’INPS, in modo che rispecchino quanto validamente rendicontato in SINAWEB. E’ quanto è stato indicato in SINAWEB che è stato autorizzato, ormai in via definitiva. Se invece l’azienda ha ricevuto da FSBA più del dovuto, scrivete ad info@ebas.sardegna.it col dettaglio degli errori e forniremo la procedura per rimborsare FSBA. 
  4. Se non trovate anomalie nei mesi “viola”, occorre verificare gli altri Uniemens, quelli dei mesi “verdi”. E’ emerso che spesso le anomalie sono relative ad altre mensilità (anche se quei mesi sono verdi in SINAWEB) e vanno a “ricadere a cascata” su altri mesi che sono stati pagati all’interno della pratica FSBA, che risultano così “viola” e non gestiti. Una volta che avrete individuato le discrepanze, dovete correggere e rimandare all’INPS gli Uniemens. 
  5. Nella sezione Correlata, la scritta “Nessun errore riscontrato” non significa affatto che non vi siano anomalie da sistemare, tanto che la stessa scritta è sempre accompagnata dalla nota tra parentesi “Verificare eventuali anomalie sugli UNIEMENS”. Al posto di questa scritta potreste invece trovare un pulsante Correggi: in tal caso occorrerà cliccare su tale pulsante per correggere un ticket INPS errato oppure dei dati anagrafici errati dei lavoratori. E’ quando appunto il pulsante Correggi non c’è che appare la scritta “Nessun errore riscontrato”: essa significa dunque soltanto che in quella pratica FSBA c’è un ticket INPS formalmente valido e non sono stati riscontrati errori sui dati anagrafici dei dipendenti. 
  6. Attenzione: è normale che i mesi più recenti siano “viola” in SINAWEB. Dal giorno in cui FSBA paga all’azienda una mensilità di cassa integrazione, la correlata torna “verde” in SINAWEB mediamente 60 giorni dopo. Ciò a causa dei normali tempi tecnici di lavorazione di INPS e FSBA. 
  7. Come già specificato, una volta trovata la discrepanza tra Uniemens e rendicontazione di SINAWEB, dovete correggere l’Uniemens e rimandarlo all’INPS. Questo sbloccherà la situazione, consentendo all’INPS di calcolare il dovuto ed a FSBA di pagarlo. L’effetto della correzione non è immediatamente visibile in SINAWEB: dal giorno in cui correggete l’anomalia rimandando all’INPS gli Uniemens, mediamente occorre attendere 60 giorni prima che la mensilità diventi “verde” in SINAWEB. Da quando la mensilità è divenuta “verde” nella sezione Correlata in SINAWEB, mediamente entro altri 30 giorni le relative settimane risulteranno all’INPS coperte da contributi pensionistici. 
  8. Controllate gli Uniemens di tutti i lavoratori: sottolineiamo che è sufficiente un’anomalia in un solo giorno di un solo lavoratore per bloccare il pagamento della contribuzione correlata per tutto il mese per tutta l’azienda. Non limitatevi dunque a verificare gli Uniemens di uno solo dei lavoratori dell’azienda e non limitatevi a controllare soltanto i numeri totali delle ore di cassa integrazione: la verifica dev’essere capillare.
  9. Anomalie comuni negli Uniemens: 
  • il problema più frequente è dato dalle festività nazionali, che restano a carico dell’azienda. Le festività negli Uniemens non devono avere ticket INPS e codice evento AOA: se per errore ce l’hanno, occorre correggere e rimandare all’INPS gli Uniemens; 
  • a un lavoratore sono state indicate 8 ore di cassa integrazione il giovedì, invece erano di venerdì; 
  • a un lavoratore sono state indicate 7 ore di cassa il martedì, invece erano 6; 
  • sono state indicate frazioni di ore in modo errato, ad esempio rendicontando in SINAWEB 00:50 (cioè 50 minuti) invece che 00:30 (30 minuti); 
  • il ticket INPS era già stato utilizzato per una domanda FSBA precedente, cosa non corretta perché ogni protocollo FSBA deve avere il proprio ticket INPS specifico. 
 
Se dopo aver effettuato tutti i precedenti controlli non avete riscontrato alcuna anomalia, segnalatelo scrivendo ad info@ebas.sardegna.it e specificando nel dettaglio quali specifici controlli avete effettuato. A quel punto faremo una segnalazione al Fondo nazionale FSBA, unico soggetto che insieme all’INPS abbia competenza in materia di contribuzione correlata. 

N.B. Si raccomanda la massima attenzione nell’indicazione della base oraria su cui applicare la percentuale di riduzione (giornaliera, settimanale o mensile), in fase di caricamento dell’accordo sindacale nell’area riservata FSBA, al fine di evitare eventuali blocchi in fase di caricamento della Rendicontazione mensile dei dipendenti.

CENTRI SERVIZI/CONSULENTI (come associare le aziende sulla piattaforma FSBA)

Clicca qui per scaricare il modello con il quale i centri servizi/consulenti possono chiedere a FSBA l’associazione delle aziende loro clienti non ancora associate sulla piattaforma FSBA.

I campi presenti sul modello devono essere compilati tutti obbligatoriamente. All’interno della cartella trovate la codifica Enti Bilaterali cui fare riferimento per la compilazione della voce “CODICE EBT” (codifica enti).

Il file compilato deve essere inviato a info@fondofsba.it; il Fondo provvederà a far eseguire l’associazione dei dati.

In alternativa

PROCEDURA DI ABBINAMENTO AZIENDE PER CONSULENTI/CENTRI SERVIZI
a. Accesso CONSULENTE/CENTRO SERVIZI -AZIENDE
b. Sezione Anagrafica aziende
c. Funzionalità ASSOCIA AZIENDA (dietro la voce MENU)
d. Ricerca azienda per Matricola INPS
e. UPLOAD Delega (MODELLO EDITABILE)
f. ASSOCIA AZIENDA (tasto blu in alto a destra)
(cfr. pagina 11 GUIDA SINAWEB)
N.B In caso di ANOMALIE inviare USERNAME-MATRICOLA-DELEGA-SCREENSHOT
DELL’ERRORE al seguente indirizzo supporto@fondofsba.it
OGGETTO: ANOMALIA ABBINAMENTO AZIENDA

 

Per accedere al sistema informatico messo a disposizione da FSBA che consente la registrazione degli utenti e la presentazione delle domande, clicca direttamente qui sotto:

Per informazioni/chiarimenti o in caso di anomalie riscontrate durante l’utilizzo del sistema SINA Web, si prega di contattare i seguenti riferimenti:

PROBLEMI TECNICI
Email: supporto@fondofsba.it

INFORMAZIONI
Email: info@fondofsba.it
Email: info@ebna.it
Email: info2@ebna.it
Telefono: 06 77205055
Mobile: 3421034290
Mobile: 3403028909

Clicca qui per maggiori informazioni: http://www.fondofsba.it/