VentiVenticinque

Il convegno di Ebas e Ebiart

Con il convegno “VentiVenticinque La bilateralità nel tempo a garanzia dell’artigianato – Ebas ha festeggiato il venticinquesimo anniversario della sua attività e il ventesimo compleanno dell’Ebiart del Friuli – Venezia Giulia,  nella suggestiva cornice del Convento di San Giuseppe, a Cagliari.

L’iniziativa è gemellata con il ventesimo compleanno dell’Ebiart del Friuli – Venezia Giulia, che si è svolto a Trieste il 14 Settembre.

“L’obiettivo di questo evento era celebrare i nostri 25 anni e continuare a diffondere l’informazione nel mondo artigiano”, ha spiegato Simona Guttuso, direttore dell’Ebas, “le aziende spesso non conoscono le opportunità che hanno a disposizione per sé e per  i loro lavoratori”.

In termini di adesione tra tutte le Regioni d’Italia, la Sardegna si piazza al tredicesimo posto con 3.447 aderenti. La platea potenziale è di 7.399 e quindi la percentuale di adesione si attesta al 46,51%. La categoria più rappresentativa è il settore metalmeccanico. Il 60% delle aziende richiede all’Ente Bilaterale Artigianato Sardegna contributi per la sicurezza sul lavoro e per le visite mediche. Un altra prestazione richiesta è la formazione. Solo il 10%, invece, richiede i contributi previsti per coloro che assumono dipendenti con un contratto a tempo indeterminato.

Come ha ricordato la Presidente dell’Ebas Marianna Orrù, “si parla di aziende di dimensioni ridotte dove il dipendente diventa quasi una persona di famiglia. In situazioni di crisi economica, l’ente consente all’azienda di ridurre l’orario di lavoro o sospenderlo, su un lavoro di 8 ore, ad esempio, con una riduzione della metà delle ore lavorate, le ore perse sono coperte da noi. Bisogna ricordare che maggiore è l’adesione all’ente da parte delle aziende e maggiori sono i servizi che possiamo offrire. Arrivare anche al 50%, rispetto all’attuale 46,51%, ci consentirebbe di fare molto di più”.

Diversa la situazione nel Friuli – Venezia Giulia, che conta una percentuale di adesione del 92%, collocandosi nella top five nazionale. “l nostro territorio negli anni ha subito periodi di forte crisi economia nei settori dell’arredo e della meccanica dove l’ente è intervenuto acquisendo quella credibilità che tutt’ora le aziende riconoscono”, ha detto Dario Bruni, – presidente dell’Ebiart del Friuli – Venezia Giulia. “Nella nostra regione esiste un sistema di rappresentanza datoriale molto organizzato”.

Nel corso della giornata, è stato presentato lo studio dal titolo ” Bilateralità artigiana: contrattazione decentrata tra nuovi scenari negoziali e crescente impatto sociale del welfare contrattuale” a cura della Prof.ssa Piera Loi del Centro Studi Relazioni Industriali dell’Università di Cagliari. L‘Ebas ha poi premiato una delle prime aziende iscritte all’ente, la falegnameria Coni Cesare e figli di Ales e il lavoratore “più anziano” Giovanni Demartis assunto nel ’78 dall’azienda Carta Ireneo e figli di Sassari.

ArrowArrow
previous arrow
next arrow
Slider
Programma 21-22 Giugno 2018
GIOVEDÌ 21 GIUGNO 2018

Arrivo degli ospiti e sistemazione in hotel

Ore 15:00
Incontro in hotel e partenza per visita guidata ai quartieri storici di Cagliari (riservata ai delegati degli Enti)

Ore 17:30
Rientro in hotel

Ore 19:00
Incontro in hotel e partenza per visita alle Cantine Argiolas di Serdiana

Ore 21:00
Cena di benvenuto presso Cantine Argiolas di Serdiana

Ore 23:00
Rientro in hotel

VENERDÌ 22 GIUGNO 2018

Ore 9:15
Incontro nella sede del convegno: Convento San Giuseppe, Via Paracelso snc (prolungamento via Parigi – Cagliari)

Ore 9:30
Registrazione partecipanti

Ore 9:45
Apertura lavori, intervengono: Marianna Orrù (Presidente EBAS), Dario Bruni (Presidente EBIART)

Ore 10:00
Presentazione dello studio: “Bilateralità artigiana: contrattazione decentrata tra nuovi scenari negoziali e crescente impatto sociale del welfare contrattuale” a cura della Prof.ssa Piera Loi del Centro Studi Industriali dell’Università di Cagliari. Si confronteranno sul tema la Prof.ssa Roberta Nunin dell’Università degli Studi di Trieste e il Prof. Marco Lai dell’Università degli Studi di Firenze

Ore 10:45
Consegna premio “VentiVenticinque” – Assegnato all’impresa e al lavoratore iscritti da più tempo all’EBAS

Ore 11:15
Tavola rotonda: intervengono le Parti Sociali Nazionali. Partecipano: Riccardo Giovani (Confartigianato naz.le), Maurizio De Carli (CNA naz.le ), Michele De Sossi (Casartigiani naz.le), Marco Accornero (CLAAI naz.le), Delia Nardone (CGIL naz.le), Annamaria Trovò (CISL naz.le)

Ore 13:15
Conclusione lavori, intervengono: Fabrizio Carta (Vicepresidente EBAS), Giuseppe De Martino (Consigliere EBIART)

Moderatore: Francesco Giorgino

Ore 13:30
Lunch buffet

Open Coffee dalle ore 09.30 alle ore 11.30

×
Programma
VENERDÌ 22 GIUGNO 2018

Ore 9:15
Incontro nella sede del convegno: Convento San Giuseppe, Via Paracelso snc (prolungamento via Parigi – Cagliari)

Ore 9:30
Registrazione partecipanti

Ore 9:45
Apertura lavori, intervengono: Marianna Orrù (Presidente EBAS), Dario Bruni (Presidente EBIART)

Ore 10:00
Presentazione dello studio: “Bilateralità artigiana: contrattazione decentrata tra nuovi scenari negoziali e crescente impatto sociale del welfare contrattuale” a cura della Prof.ssa Piera Loi del Centro Studi Industriali dell’Università di Cagliari. Si confronteranno sul tema la Prof.ssa Roberta Nunin dell’Università degli Studi di Trieste e il Prof. Marco Lai dell’Università degli Studi di Firenze

Ore 10:45
Consegna premio “VentiVenticinque” – Assegnato all’impresa e al lavoratore iscritti da più tempo all’EBAS

Ore 11:15
Tavola rotonda: intervengono le Parti Sociali Nazionali. Partecipano: Riccardo Giovani (Confartigianato naz.le), Maurizio De Carli (CNA naz.le ), Michele De Sossi (Casartigiani naz.le), Marco Accornero (CLAAI naz.le), Delia Nardone (CGIL naz.le), Annamaria Trovò (CISL naz.le)

Ore 13:15
Conclusione lavori, intervengono: Fabrizio Carta (Vicepresidente EBAS), Giuseppe De Martino (Consigliere EBIART)

Moderatore: Francesco Giorgino

Ore 13:30
Lunch buffet

Open Coffee dalle ore 09.30 alle ore 11.30

×